Mappe

mappe

Carte, mappe, atlanti, immagini satellitari, incisioni sono utilizzate per indicare percorsi, posizionare elementi, progettare, delimitare, georeferenziare. Per ogni messaggio, ad ogni strumento corrisponde il più appropriato supporto grafico.

L’impatto visivo è fondamentale: la mappa deve contenere informazioni facilmente leggibili e contestualizzate nel loro intorno (vedi gis).

mappe_google

L’avvento di google mapsgoogle earth ci ha donato un supporto di georeferenziazione agevole ma al contempo difficilmente navigabile. Molti strumenti in internet quali forum, wiki, blog possiedono plug-in che georeferenziano l’informazione, ma la loro trasposizione sulla mappa è alquanto impersonale. Ad ogni messaggio il suo mezzo, la sua carta.

mappe_esempi

Un tempo si chiamavano disegnatori o semplicemente si stilizzava lo spazio perché contenesse delle indicazioni che dovevano essere comprese da tutti o create ad hoc per tipologie di utenti quali i navigatori (vedi anche Mappe Astratte)

mappe_stilizzata

Oggi ci chiamiamo tutti internauti ma non per questo dobbiamo essere tutti omologati ad un unico supporto google.

mappe_maps_book

Fonte immagini: AA.VV., MAPS The Agile Rabbit Book of Historical And Curious Maps, 2004, Pepin Press, ISBN: 9057680513


Cartografia Resistente la pensa come me:

http://cartografiaresistente.org/twiki/bin/view/Main/PercheNonGoogleMaps

Terme Design

acqua_terme

AH! Le terme. Le nostre membra stanche sembrano non sopportare più gli impegni incessanti e la fatica di una contemporaneità assillante. Così si cerca di rilassarci nei brevi momenti di pausa, di vacanza. Le possibilità offerte sono molte e se ne inventano sempre nuove, derivate da tradizioni lontane e antiche. Un elemento resiste: l’acqua. Purifica la pelle, massaggia il corpo, emoziona i sensi.

Cosicchè gli amministratori delle terme disseminate nel mondo hanno iniziato ad investire. Chiamano architetti di fama a reinterpretare l’archetipo termale. Nei viaggi da noi intrappresi non può mancare una sosta alle terme, quelle “belle” progettate e costruite.

Questa pagina vuole raccogliere il maggior numero di “terme di design”, oppure “concept spa”: Salus per aquam (salute per mezzo dell’acqua) nonchè città belga famosa per le sue terme.

Chi conosce altre terme lo segnali nei commenti. grazie.


Terme di Vals (visitato)

Vals – Svizzera –

Arch. Peter Zumtor

http://www.therme-vals.ch

terme_vals

foto Alessandro


Terme di Merano (visitato)

Merano – Italia –

Arch. Matteo Thun

http://www.termemerano.com

terme_merano

immagine sito internet


Hotel delle Terme

Dax – Francia –

Arch. Jean Nouvel

terme_dax

immagine sito internet Jean Nouvel


Bad Blumau (visitato)

Bad Blumau – Austria

“Arch.” Friedensreich Hundertwasser

http://www.blumau.com

bad_blumau

foto Alessandro e Stefano


Aqua Dome

Längenfeld – Austria

non si conosce l’architetto (forse meglio così)

http://www.aqua-dome.at

aqua_dome

immagine sito internet terma


Thermae Bath Spa

Bath – Gran Bretagna

Arch. Grimshaw Architects

http://www.thermaebathspa.com

thermae_bath

immagine sito internet terma


Cheap Chains Hotels

Catene di alberghi economici e standardizzati

hotel_croce_federale

Hotel Croce Federale -La Chaux-de-Fonds- Svizzera – provato il 3 giugno 2006

Il viaggio regala grandi piacevoli sensazioni ed esperienze, si è liberi, liberi di tutto, ma non dai bisogni primari tra cui il dormire. Giust’appunto l’albergo è la voce di costo maggiore quando “si va in giro”. Con il portafoglio a fisarmonica è possibile scegliere suite in hotel di charme, altrimenti lo spirito di adattamento dovrà aiutarci nella scelta di una sistemazione. Le soluzioni non sono molte: campeggio, b&b, couch surfing, panchina. Oppure durante i miei viaggi prediligo gli alberghi STANDARDIZZATI (Gabriella non farà che criticare).

Normalmente gli hotel di questo genere fanno parte di una catena, sono collocati nella periferia delle grandi e piccole città, ti accolgono a qualsiasi ora e se hanno il pagamento automatizzato si può dormire in doppia in tre-quattro persone (ma non lo dite a nessuno).

Ecco in questo elenco i più blasonati:

etap http://www.etaphotel.com

formula 1 http://www.hotelformule1.com

Village Hotel http://www.villages-hotel.com

Easy Hotel http://www.easyhotel.com

Ibis Hotels http://www.ibishotel.com

Motel 6 http://www.motel6.com

Premiere Classe http://www.premiereclasse.fr

B&B Hotels http://www.hotel-bb.com

Holiday Inn Express http://www.hiexpress.com

Cube Hotels http://www.cube-hotels.com

Orange Wings http://www.orangewings.com – Austria

Omenahotellit http://www.omena.com – Finlandia

Yotelhttp://www.yotel.com – Londra

citizenMhttp://www.citizenm.com – Amsterdam

stayokayhttp://www.stayokay.com – Olanda


Consiglio la lettura del seguente libro:

McLane D., Cheap Hotels, Taschen, ISBN 3-8228-1440-7

http://www.taschen.com

excerpts_travel_01

Picnic urbano

picnic_urbano_01

Venerdì 9 giungo 2006 in Piazza delle Repubblica, meglio conosciuta come Porta Palazzo si è svolto un Picnic Urbano organizzato da The Gate: Comitato “Progetto Porta Palazzo” http://www.comune.torino.it/portapalazzo.

L’intento del comitato organizzatore era molto semplice, naturale: portare la gente in strada, farla mangiare con altri generando scambio e conoscenza in un territorio comune a tutti: il cibo.

Il concetto è molto semplice: non mangiare soli nella propria cucina in famiglia ma in piazza con sconosciuti. La situazione e il contesto viene ribaltato. Ambiente piccolo e famigliare contro un ambiente pubblico e sconosciuto.

L’esperimento è molto affascinante e organizzarlo materialmente sembra semplice. Cavalletti e assi, il resto lo portano i commensali da casa: tovaglia, stoviglie, cibo e da bere.

I risultati auspicabili sono la conoscenza di chi ti sta a fianco non solo a tavola ma nella vita dei tutti i giorni: sul pianerottolo, dal panettiere, alla fermata del pullman.

picnic_urbano_02

In questa pagina trovate informazioni sul grande mondo del picnic

http://en.wikipedia.org/wiki/Picnic

Elenco delle organizzazioni

organizzazione_croce_rossa

In una società sempre più competitiva anche il mondo culturale ne risente e deve inventare nuovi strumenti per riorganizzarsi; forse è solo un`impressione personale, ma noto un prograssivo crescere di reti informatili e non che cercano alleanze e nuove strategie per superare una certa dimensione internzionale e diventare soggetti attivi. Un esempio in questo senso sono i network europei.

Ecco un elenco non ragionato di Organizzazioni pubbliche e private che si occupono a titolo differenti di politiche artistiche, culturali, finanziamenti, diffusione delle informazioni e via dicendo…

  • http://labforculture.org Ultimo nato si propone come rete europea per la cultura. Le informazioni contenute sono molto interessanti e facilemnte navigabili. Si trovano notizie su finanziamenti, fondazioni, artisti, esempi di progetti, da notare la parte di comunità con un forum e la possibilità di aprire il proprio blog
  • http://www.apre.it Agenzia itliana per la promozione della ricerca europea. Si occupa di facilitare e diffondere in italia i progetti e i bandi di ricerca europei in tutte le discipline previste dalle line di azione comunitarie. La newsletter fornisce importanti e aggiornate informazioni sull`uscita di bandi, conferenze convegni.
  • http://www.antennaculturale.it L’Antenna Culturale Europea è lo sportello informativo italiano per il programma Cultura 2000 della Commissione europea – Direzione generale istruzione e cultura .

Francesca Biasetton

Illustratrice e calligrafa

eco_te1304

Incontri fonte: http://www.biasetton.com/pag/ita/eco_006_01.htm

Francesca Biasetton è una illustratrice e calligrafa o come si definisce lei un’illustratrice con la malattia dell’alfabeto, ma anche una calligrafa che ama le figure.

IZMO è “entrato in contatto” con Francesca Biasetton.

L’incontro è avvenuto in concomitanza con la pubblicazione del comunicato stampa “Le conseguenze della PASSIONe”. In buona fede avevamo preso la scritta Passion dello slogan Passion lives Here delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 http://www.torino2006.org.

Giustamente Francesca in quanto autrice dello slogan calligrafico dei XX Giochi Olimpici Invernali Torino 2006 ci ha “ripreso”. Noi abbiamo prontamente modificato il volantino sul nostro sito http://lnx.gruppo-sfera.com/sito/home/article.php3?id_article=60.

Cosicché… l’abbiamo “conosciuta” e visitando il suo sito abbiamo molto apprezzato il suo lavoro.

Purtroppo, come dice lei, “una professione non molto conosciuta, tanto che molti non si rendono conto o semplicemente non sanno che dietro una scritta fatta a mano c’è una persona che l’ha realizzata”” .

Ora sappiamo chi è, come e cosa fa. Speriamo di poter lavorare insieme, come a lei piace: collaborare con professionisti di altri settori su progetti diversi, che mettono alla prova la sua fantasia.

Buon lavoro a tutti.

visitate il suo sito:

http://www.biasetton.com

Ginevra

logo_ginevra

Raccolgo in questa pagina tutte le preziose informazioni di viaggio fornite dalle mia amica di Skype Enrica

e le altre info arrivate troppo tardi da parte di Alma.


DORMIRE

tutti cavoli vostri abbiamo avuto l’impressione che trovare da dormire sia molto difficile se non attraverso un’adeguata prenotazione.

http://www.geneve-tourisme.ch

altrimenti, se la stagione lo permette, si va di campeggio in riva al lago.


QUARTIERI COOL

Plainpalais (rue de l’école-de-médecine, rue des Vieux-Grenadiers)

Centro storico

Carouge piccolo paesino un pò fuori… verso sud, al di là del fiume


LOCALI / RISTORANTI COOL

Café Gallay, 42 bd saint-georges, 1205 Genève

Qu’Importe, Rue Ancienne 1, 1227 Carouge

alhambar, rue de la Rôtisserie, 10 1204 Genève, http://www.alhambar.com

Café du Lys, 7 rue de l’Ecole de Médecine 1205 Genève, http://www.cafedulys.ch

Ferblanterie, Rue de l’Ecole de Médecine 8 Genève

LA SIP, Rue Des Vieux Grenadiers, Geneve, http://www.lasip.ch

Le Carnivore, rue Neuve-du-Molard, 11 1204 Genève


CENTRI CULTURALI / MUSEI

(dove siamo stati.. per altre info http://www.geneve-tourisme.ch)

Centre pour l’Image Contemporaine http://www.centreimage.ch

MAMCO Musée d’art moderne et contemporain http://www.mamco.ch

Musees d’art et d’histoire de Geneve http://www.ville-ge.ch/musinfo/mahg


DISCOTECHE

WEETAMIX vicino all’areoporto, bellissimo club.. controllare le date e gli eventi http://www.weetamix.com

CHAT NOIR * nel paesino di Carouge http://www.chatnoir.ch (musica regge, world music… con piscinaaa)


TERME

therme of Cressy http://www.cressysante.ch


out_weetamix

come dice Enrica: “trois cadavres!” alle 5.30 del mattino dopo 22 ore in piedi e 5 di danze sfrenate al “ritmo” di Luciano http://www.cadenzarecords.com e Steve Bug http://www.pokerflat-recordings.com

places

Café du Lys, Ferblanterie in rue de l’Ecole de Médecine e LA SIP dove si mormora non si possa entrare con le scarpe da ginnastica